“Odio gli indifferenti. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli indifferenti. L’indifferenza è il peso morto della storia. L’indifferenza opera potentemente nella storia. Opera passivamente, ma opera. È la fatalità; è ciò su cui non si può contare; è ciò che sconvolge i programmi, che rovescia i piani meglio costruiti; è la materia bruta che strozza l’intelligenza. Ciò che succede, il male che si abbatte su tutti, avviene perché la massa degli uomini abdica alla sua volontà, lascia promulgare le leggi che solo la rivolta potrà abrogare, lascia salire al potere uomini che poi solo un ammutinamento potrà rovesciare. ” -Antonio Gramsci


Posted 12 mesi fa with 24 Notes

  1. kosmika74 ha rebloggato questo post da galsbook
  2. galsbook ha rebloggato questo post da millenovecentoventicinque
  3. millenovecentoventicinque ha rebloggato questo post da dejavu1991
  4. co-vu ha rebloggato questo post da dejavu1991
  5. goodbyepopkids ha rebloggato questo post da dejavu1991
  6. pastelconcrema ha rebloggato questo post da dejavu1991
  7. giuliochesadibiscotto ha rebloggato questo post da luciacl
  8. luciacl ha rebloggato questo post da dejavu1991
  9. masuoka ha rebloggato questo post da dejavu1991
  10. postato da dejavu1991
©